MG01 Magnetic

  • DESCRIZIONE

    MG01 Magnetic Floor è un sistema di posa efficace e rapido.

    L’attrazione del sottofondo calamitato consente un appoggio statico della piastrella.

    Finiture in metalli esclusivi, naturali o con texture di design, esaltano gli ambienti metropolitani.

    SISTEMI DI POSA
    Ricerca ed innovazione uniti a know-how industriale originano le superfici Planium, creando pavimenti e rivestimenti a parete Unici.

    Tutti i Sistemi a pavimento o a parete hanno un DESIGN INNOVATIVO, FUNZIONALE e RINNOVABILE. Consentono pose veloci a secco, in rispetto dell’ambiente, con semplice appoggio oppure con agganci brevettati meccanici o one-click tra piastrella e piastrella, o ancora pose tradizionali a colla.

    Ogni piastrella è realizzata con materiali di QUALITA’. Il loro design è studiato per essere funzionale, ecosostenibile e ricercato. Il loro spessore millimetrico le rende più leggere e maneggevoli anche se scelte di grandi dimensioni.

  • MATERIALI

  • SCHEDE TECNICHE

Proprietà artistica e letteraria riservata. É vietata la riproduzione anche parziale di testi pubblicati senza l'autorizzazione scritta da parte di PLANIUM S.r.l.
  • MG01 Magnetic

    MG01 Magnetic

  • MG01 Magnetic

    MG01 Magnetic

  • MG01 Magnetic

    MG01 Magnetic

  • MG01 Magnetic

    MG01 Magnetic

  • Oakley e Ray-Ban

    Nel cuore di Milano e Torino per le aree Oakley e di Roma per l'esposizione Ray-Ban, all'interno degli shooroom di Salmoiraghi&Viganò, viene scelto MG01 MAGNETIC FLOOR che ben si accosta allo stile innovativo e funzionale del rinomato brand Oaklay e dell'intramontabile design Ray-Ban. Le piastrelle in CALAMINA, nel formato 600x1.200 mm, vengono posate velocemente grazie al pratico sistema magnetico che da' il nome al nostro pavimento. La nuance Calamina sfuma dallo scuro antracite, ai toni più chiari di un blu che accenna al ceruleo e al magenta, delimitando con carattere lo spazio espositivo.

  • Stand Astep ApS

    Euroluce è la biennale che presenta le soluzioni più all’avanguardia nel campo dell’illuminazione per interni ed esterni. Con l’ultima edizione, la 30ª, si è confermata la fiera internazionale di riferimento del settore. Tra i migliori brand e designer espone Astep, realtà italo-danese di assoluto prestigio. Astep unisce l'esperienza, la prospettiva orientata al futuro e la passione per il lighting design che è stata coltivata nella famiglia Sarfatti da tre generazioni, con nuove conoscenze e una mente aperta, in una continua ricerca di contenuti e design significativo. In questo mondo fatto di splendide creazioni, Planium aggiunge lo spazio espositivo ideale. MG01 MAGNETIC Floor è il sistema di posa in assoluto più efficace: l’attrazione del sottofondo calamitato consente un appoggio statico delle piastrelle. Il loro spessore millimetrico e il loro peso contenuto, un'installazione veloce. La finitura in CALAMINA, metallo esclusivo, esalta lo spazio. I toni vanno dall'antracite di fondo alle venature azzurrate e ramate. Ogni piastra, dimensione 620x2.480 mm per un totale di circa 100 m², è unica e irripetibile, con le proprietà tipiche della laminazione a caldo. In poche ore può davvero essere allestita la location perfetta, dove accogliere clienti e visitatori. Planium fornisce pavimenti da subito calpestabili, comfort e resistenza al transito. A completamento dell'elegante superficie sono stati appositamente realizzati profili che rifiniscono lo spazio espositivo. Le piastrelle, al termine dell’evento, posso essere rimosse e destinate ad una diversa collocazione: il loro uso e riposizionamento è infinito.   Terenzi Srl produce per Astep Aps le lampade VV Cinquanta, Model 2065, Nox.

  • Museo Agostini

    Planium ha contribuito alla realizzazione di questo storico luogo rendendo concrete particolari idee strutturali: il pavimento, il controsoffitto, i pannelli a parete e la scritta "AGO", nom de guerre del motociclista più vincente di ogni tempo. “Le moto nascevano in un’officina e pertanto abbiamo ideato il contenuto del Museo, di meccanica e non, racchiuso come fosse in una scatola di Cartier.” Così Giacomo Agostini, che ha inaugurato nel dicembre del 2019 il suo personale Museo a Bergamo, spiega come è stata concepita l’idea strutturale della sua Sala dei Trofei insieme allo Studio Giavarini - Architettura e Design.  “Il metallo” - dice l’Architetto Giavarini, “è estremamente versatile. Come si può notare osservando la sala, è stato utilizzato in numerosi modi e riveste praticamente tutte le superfici visibili.” CEMENTO INOSSIDABILE, la finitura Planium scelta per il pavimento, è stata posata attraverso il sistema magnetico MG01; questo acciaio è caratterizzato da una particolare texture che rimanda cromaticamente al cemento, da cui trae il suo nome. Il cuore progettuale dell’insieme risiede nell’evocazione di uno stile industriale che rievochi l’ambiente motociclistico, e dunque col pavimento allo stesso modo è stato seguito questo iter per quanto riguarda la scelta del controsoffitto, realizzato da Planium con l’uso della lamiera forata per fini estetici. “L’idea”, prosegue infatti l’Architetto Giavarini, “è stata quella di far convivere una sala trofei formale e rigorosa con un ambiente che richiamasse il mondo delle corse di un tempo, simile a un’officina, dove gli interventi sulle moto erano molto più diretti di oggi, dopo l’arrivo dell’elettronica.” Le pareti della sala espositiva sono impreziosite dalle boiserie attrezzate che rivestono tutto il perimetro del museo realizzate, sempre su disegno dello Studio Giavarini, in collaborazione con la Falegnameria F.lli Gotti. L’area progettazione Planium si è occupata di creare la finitura estetica e delle staffe di rinforzo, mentre la Falegnameria ha realizzato l'anima interna dei pannelli. Le boiserie in acciaio zincato sono state sagomate, tagliate e piegate in modo tale da comporre una sorta di sandwich con l'anima e le staffe e in seguito verniciate a liquido colore rosso.Per quanto riguarda la scritta "AGO", posta al centro della Sala dei Trofei, è formata da lettere in alluminio, dello spessore di 10 mm, tagliate con laser fibra, piegate e verniciate poi a liquido per ottenere un colore rosso vivo che si sposa con i dettagli cromatici delle moto presenti nel Museo e i dettagli a parete.

  • Stand ABA Arredamenti

    ABA Arredamenti Spa di Arezzo è stata protagonista alla fiera SIGEP di Rimini, che si è tenuta nei giorni compresi tra il 21 e il 25 gennaio 2020. L’azienda aretina è un portento nel settore della Ristorazione: da qui scontata la sua partecipazione alla fiera che è per antonomasia l’appuntamento professionale dedicato all’Arte del Dolce e alla Ristorazione. Planium ha fornito all’azienda di Arezzo 120 m² di CALAMINA, posata a pavimento attraverso il sistema MG01 MAGNETIC FLOOR. Lo stand, dominato esteriormente dai colori blu e arancio, è stato dunque contraddistinto internamente dai due prodotti simbolo di Planium, quelli che quest'anno lo stanno caratterizzando maggiormente: la fascinosa e ferritica Calamina, dal colore scuro tendente all’antracite e dalle striature indefinite, e il Sistema di posa MG01 Magnetic Floor, che consente una posa rapida e a secco attraverso la stesura del sottostante PVC magnetico.

  • N@T Natural Touch

    Tra agosto e settembre del 2020, nella città di Piacenza Planium ha concretizzato l’idea di creare un uno shop di prodotti di bellezza adoperando le proprietà e potenzialità della CALAMINA, un ossido nato dalla laminazione a caldo dell’Acciaio che possiede sfumature cromatiche invidiabili. Blu Avio, Grigio Antracite, persino il Rosso Magenta rientrano tra i suoi colori, con una predominanza generale assai scura che dà un connotato “notturno” all’insieme. Per questo progetto la Calamina è stata posata sia a pavimento che come rivestimento, creando con questa doppia scelta un effetto ottico realmente notevole. Del progetto architettonico è responsabile l’architetto Micaela Pisaroni; si tratta nel complesso di 40 m² in corso Vittorio Emanuele 142. Per la posa è essenziale specificare che sono stati impiegati due sistemi diversi; a pavimento la Calamina è stata posata con MG01 MAGNETIC Floor, un sistema con posa magnetica totalmente a secco che permette un grande risparmio di tempo per la sua rapidità e consente di applicare anche su pavimentazioni preesistenti; a parete invece il metallo dalle molteplici striature è stato installato con AC02 STICK-ON, per permettere un utilizzo inusuale e per certi versi originale della Calamina. La scelta della Calamina non sembra affatto casuale: è infatti una texture che sposa alla perfezione il contesto di Interior che si viene a creare nel salone, tanto è vero che al colpo d’occhio domina un contrasto superbo tra i suoi toni ombrosi e quelli “scintillanti” delle luci a parete che passano attraverso i tagli con una connotazione geometrica rigorosa. “Il progetto nasce dalla volontà di trasformare il piccolo volume architettonico” – scrive l’Arch. Micaela Pisaroni - "dalla forma essenziale e rigorosa, in un elegante contenitore in cui il leitmotiv del black&white contamina tutti gli elementi architettonici e di arredo, appositamente progettati per N@T. L’utilizzo di materiali naturali - metallo, legno, pietra lavica e vetro - lega i vari elementi, con un gioco di rimandi al tema dell’essenzialità e della semplicità, che, citando Coco Chanel, è sempre sinonimo di eleganza.” Le lastre in Calamina sono di dimensione 300x1.200x2 mm; dopo essere stata posata, la Calamina è stata cerata: questo consente alla pavimentazione una maggiore durevolezza e resistenza anche agli eventuali fenomeni atmosferici esterni, dunque una forte tendenza alla preservazione, e a livello estetico tale trattamento dona al colore più forza e più lucentezza. L’effetto scenico è davvero accattivante. 

  • Design Week 2022

    Metal-morphosis è la collezione di una serie uniche di lastre artistiche in rame, ottone, calamina, acciai ossidati dalle cromie infinite e talvolta indefinite, dalle texture in cui confluiscono ispirazioni, emozioni, significati: opere d’arte. Alla Design Week 2022, il concept Acqua del dOT in Brera è stato interpretato da Planium attraverso le caratteristiche tattili e sensoriali che il metallo genera con i suoi rimandi sinestetici, al pari di un liquido (come l’acqua). Da un punto di vista scenografico sono stati due gli assi portanti dell’esposizione, che hanno distinto il brand tra le diverse installazioni. Di Maurizio Galante e Tal Lancman il design della galleria lunare pavimentata e rivestita in Acciaio Inox ossidato ispirata alla cartografia selenica ha regalato grande suggestione, rendendosi un vero e proprio scenario prospettico, ma anche di transito. Con le sue sfumature cromatiche sui toni di grigio questo “scrigno prezioso” ha lasciato in ognuno percezioni soggettive, rimandando anche a una propria dimensione dello spazio e del tempo.WAVE11, costituita di quasi 200 lamine di ottone e rame ossidate finemente lavorate, ha rappresentato di questo il senso figurativo in ciò che Maurizio Galante così descrive:Tempo ed Energia sono i fattori fondamentali in questo progetto sperimentale, progetto che tende a raccontare la trasformazione fissandone l’istante… ciò che i giapponesi chiamano ‘MU’, un momento così vicino al nulla da diventare il tutto. L’opera si riallaccia poi all’acqua attraverso il tema dell’onda. Una creazione artistica dal forte accento dorato e in aperto contrasto con i colori dell’acciaio. Particolare è stato anche il risalto dato al percorso di “uscita” dalla galleria, con luci LED frontali a cornice e studiate come in un set fotografico. L’installazione ha voluto riprendere la sequenza prospettica del colonnato del loggiato in cui è stata esposta, con una struttura composta da 8 portali consecutivi di grandezza crescente, attraverso i quali in modo emozionale, attraverso tagli luminosi di 2 cm, filtra la luce. Sempre parte della nuova collezione Metal-morphosis sono gli Arazzi MAVI Calypso di Işıl Çağatay: ossidazioni del rame e dell’ottone che si ispirano ai colori marini mediterranei e alle mappe cartografiche del pianeta. Screziature azzurrate o ramate con inserti di giallo tenue, verde, blu, bruni, marroni legati alle cromie della terra. Queste “tele” hanno accompagnato lo stand di Planium lateralmente, esaltandosi con i loro colori brillanti specialmente dopo il tramonto.Una volta determinata la tecnica che applico, lascio che le lastre siano libere di ossidarsi naturalmente e solo successivamente intervengo per evidenziare, interpretare alcuni punti, alcune forme e le tonalità. È sempre una scoperta come trovare degli oggetti in fondo al mare che alla luce del sole diventano piccoli tesori.

  • Ritorno con Nexion International

    Terenzi Srl con Planium rinnova una preziosa collaborazione con un partner internazionale in uno speciale affiancamento.In uno stand innovativo, dove emergono lampi di decisa creatività, la pavimentazione Planium si inserisce nel contesto con stile ed accuratezza. É il Metallo che presenta la ceramica ancora una volta, confermando il successo dell’edizione precedente.Nexion International è l'unico produttore del design italiano Made in India di lastre di pietra sinterizzata nel segmento più alto dell’industria ceramica del Paese. Per poter installare con velocità estrema uno spazio calpestabile temporaneo e riposizionabile nel tempo non può che rinnovarsi la collaborazione con Planium. Ideale per coprire istantaneamente ampie metrature, Planium propone la varietà e l’eleganza delle sue finiture in metallo, illustrando in questo contesto la versatilità e il fascino della CALAMINA. La superficie di 160 m² è rivestita da piastre in Calamina nel formato 600x1200 mm; si tratta di rettangoli di dimensioni importanti che vengono posizionati con il sistema MG01 MAGNETIC Floor. Rapidità ed efficacia sono le caratteristiche fondamentali di questa posa all'avanguardia, che rappresenta la punta di diamante nell’offerta Planium. L’attrazione del sottofondo calamitato consente un appoggio statico della piastrella. Per tutta la durata dell’evento le piastre sono saldamente ancorate al pavimento sottostante, al termine del quale ogni singola unità può essere sollevata e portata via. L’installazione senza l’impiego di collanti o siliconi garantisce la totale conservazione del sottofondo pre-esistente e consentirà la rimozione immediata delle lastre, una volta conclusasi l’esposizione. L’utilizzo della pavimentazione al suo completo sarà dunque infinito.La superficie accoglie il transito e la visita di tutti gli interessati e clienti del brand, confermando gli standard di fonoassorbenza e comfort al camminamento per cui Planium è ormai affermata. La 39° edizione del Salone ha registrato oltre 91.000 ingressi e si dimostra una delle piazze più visitate nel difficile periodo della ripresa.

  • Castello di Brescia

    È ancora la CALAMINA, materiale ottenuto dall’ossidazione a caldo di una lamina di acciaio, la protagonista di un progetto PLANIUM in cui il brand milanese ha ricoperto a pavimento importanti sale del Castello di Brescia, città dichiarata Capitale della Cultura insieme a Bergamo nel 2023. L’imponente dimensione di ben 600 m² interni è stata pavimentata da questo materiale di Planium che si configura con tinte essenzialmente scure, tra i grigi e i blu, con screziature più chiare di rosso magenta o azzurri freddi. È proprio nel Grande Miglio che l’acciaio Calamina fornito è stato posato a pavimento (dimensione delle lastre: 600x1200). Questo spazio cruciale per il Museo è composto di 3 navate e ha una conformazione a trapezio con due lati opposti di lunghezza diseguale. La riqualificazione del Castello, che oggi ospita anche il Museo del Risorgimento e il Museo delle Armi, è passata attraverso lo studio di Progettazione di Design dell’Ufficio Tecnico del Comune, sotto la direzione dei lavori dell’Architetto Patrizia Scamoni. La posa è avvenuta tramite il sistema tecnologico a secco MG01 MAGNETIC Floor, che consente l’installazione magnetica e dunque conferma l’assenza di sostanze nocive e siliconi. L'attrazione del sottofondo calamitato permette un appoggio statico della piastrella. Ha anche la caratteristica di preservare, all’occorrenza, la pavimentazione preesistente che non necessita di essere smantellata: così il mancato smaltimento di questa non genererà altri costi e collaterali problemi ambientali. MG01 Magnetic Floor si inserisce tra i sistemi innovativi di PLANIUM, che ne ha progettati diversi, ed è tra i più rapidi per quanto riguardo la tecnica di posa.

LATEST NEWS

Polimoda di Firenze inaugura la nuova sede nell'Edificio dell'Orologio della Manifattura Tabacchi. La scelta di rivestire i pavimenti con Calamina Planium è stata fatta in coerenza con quest'idea.

PROGETTI CUSTOM

Un team specializzato potrà studiare e realizzare progetti ad hoc o affiancarsi in co-design al cliente che lo desideri.

DICONO DI NOI

...Nel ristorante vengono esplorati motivi di onde e increspature. Il soffitto della grande sala è stato realizzato da Planium Srl con 3.000 lamine metalliche dallo spessore millimetrico e con sviluppo tridimensionale, in diverse tonalità di argento e oro...

Indirizzo

INDIRIZZO

Via L.Tolstoj 27/A, 20098
San Giuliano Milanese (MI) - P.IVA 06053880156

Telefono

TELEFONO

+39 02.9831902
+39 02.98128248

Indirizzo

EMAIL

planium@planium.it

CONTATTACI

Planium di Terenzi Srl
Sede:
Via L.Tolstoj 27/A, 20098 San Giuliano Milanese (MI)
Privacy Policy Cookie Policy

Richiedi campioni